Libri, Recensioni, Segnalazioni

Doveva essere un romanzo d’amore, Linda Lercali

 

  • Copertina flessibile: 298 pagine
  • Editore: BookTribu (6 aprile 2019)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8899099359
  • ISBN-13: 978-8899099350
  • Per acquistarlo clicca qui

Trama

Lianna è intelligente, scaltra, efficiente, ma… non è bella. Quando Daniel Stevenson della Stevenson & Spencer la vede entrare per la prima volta in ufficio non può credere ai suoi occhi. Lui che ha sempre assunto segretarie avvenenti dovrebbe accontentarsi di una ragazza così goffa? Dal canto suo, Lianna non sopporta che il principale sia un uomo tanto superficiale nonostante il fiuto per gli affari. Fra i due è subito guerra aperta. In ufficio la tensione è palpabile, eppure sembra quasi che tanto disprezzo reciproco sia l’ingrediente essenziale per una perfetta armonia lavorativa. I mesi scorrono veloci e Daniel si rende conto della bellezza nascosta di Lianna. Una pericolosa scintilla di desiderio scocca sotto le ceneri della loro guerra fredda, ma fino a che punto la sete di potere e l’orgoglio potranno vincere sulle ragioni del cuore? Vincitore del 4° Concorso Letterario Nazionale di BookTribu Casa Editrice “Live Your Belief!”.

Recensione

 

Avevo comprato questo libro direttamente dall’autrice al Fri, festival del romance a Milano a giugno.
Un’autrice, Linda, amabile e gentile. Non ero riuscita a trovare il tempo per leggerlo: troppe scadenze. L’avevo appoggiato sulla libreria e continuavo a guardarlo. Sentivo il richiamo, ma non trovavo un attimo per iniziarlo. Male! Molto male! Mi stavo perdendo un libro fantasmagorico.
Partiamo dalla trama, ambientata nella bellissima Londra. Sede di lavoro la Stevenson & Spencer, un’azienda importante a cui fa capo il bellissimo Daniel Stevenson. La giovane Lianna inizierà a lavorare come sua segretaria personale. Semplice no? Affatto.
Lianna è un’aspirante scrittrice, affabile e sognatrice, con un’infanzia difficile vissuta con la nonna e poi in collegio, dopo che i suoi genitori sono morti. Inizierà il lavoro di segretaria per mettere da parte i soldi e poter poi dedicarsi alla sua più grande passione. Perché Daniel non apprezza la sua presenza e fa di tutto per metterla in difficoltà? Inizialmente perché non accetta l’aspetto fisico della ragazza. Lui, abituato a segretarie degne di passerelle di moda, non riesce a tollerare una Lianna paffutella e formosa.
Peccato che lei sia anche brava e intelligente, riuscendo sempre a tenere testa a tutte le sue provocazioni. Ma si sa, i cambiamenti sono dietro l’angolo…
Ho amato il percorso psicologico dei protagonisti. Grazie all’utilizzo della narrazione in terza persona e alla bravura di Linda, il lettore riesce a entrare nella mente di entrambi, potendo così raccogliere ogni singola sfaccettatura. L’evoluzione di Daniel sarà più evidente, iniziando a provare una forte attrazione verso la sua segretaria, dovuta soprattutto alla bellezza interiore, e farà di tutto per insinuarsi nella sua vita.
Lianna al contrario è una di noi. Continua a vedersi allo specchio come un brutto anatroccolo e continua a domandarsi del perché finisca sempre tra le braccia del suo capo.
«Io ti odio, ti odio come non ho mai odiato nessuno in vita mia!» ripeterà spesso al suo titolare, ma sarà vero?
È un romanzo intenso, ricco di colpi di scena. Personaggi secondari si insinueranno nel botta e risposta tra i due.
I discorsi sono incalzanti e le descrizioni spettacolari, nulla sarà lasciata all’immaginazione.
E’ difficile amarsi e accettarsi per quello che si è realmente. Non riusciamo a vederci allo specchio per come ci guardano gli altri. Lianna continua a considerarsi grassa, anche se pian piano dimagrisce. Il passo più difficile è quello di apprezzare le proprie doti. La fragilità di Lianna accomuna la maggior parte di noi donne, l’incredibilità di poter piacere a qualcuno, rovinando il presente con tante domande nella testa, ma non è solo questo. È una donna forte e determinata e, nonostante l’attrazione e lo smarrimento per alcuni sentimenti provati, riesce sempre a trovare la forza per rialzarsi e costruire mattone dopo mattone, un muro intorno al suo cuore, per non soffrire più. Il problema però è che questo muro, una volta costruito, difficilmente si riesce a buttare giù.
Ho parlato con l’autrice ed è già in cantiere il seguito con nuovi colpi di scena. Io non vedo l’ora! E tu? Cosa a aspetti a leggere questo libro meraviglioso?



By Secret_ed_00

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *