Libri, Recensioni, Segnalazioni

Onore e riscatto, Fabiana Redivo

 

  • Copertina flessibile: 247 pagine
  • Editore: Independently published (17 novembre 2019)
  • Collana: DriEditore Historical Romance
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 1709111909
  • ISBN-13: 978-1709111907
  • Per acquistarlo clicca qui

 

Trama

Nella sua lucida follia, provò un brivido di eccitazione pensando a Eleanor. L’amava più di se stesso, ora lo sapeva. Un sentimento più potente della furia degli elementi.

Colonie occidentali britanniche, 1818.Per amore di un pirata, Lady Eleanor Blackmore ha voltato le spalle alla famiglia. Non che avesse poi molto da perdere, dato che il padre era ricercato per il tentato omicidio del fratello. Piuttosto che accettare un possibile matrimonio combinato dal nonno, il Duca di Ashton, per riscattare l’onore della famiglia, ha preferito affrontare lo scandalo vivendo accanto a René Boscher, il pirata francese che si vanta d’averla addirittura comprata. Quel pezzo di carta esiste davvero e porta la firma del padre di Eleanor. Ma René sa benissimo che non si può comprare una Lady, figuriamoci il suo cuore. E per amore di Eleanor il sanguinario pirata è disposto a fare qualsiasi follia. Perfino a riscattare il proprio di onore. E il riscatto passa attraverso il segreto dei gioielli perduti della regina Maria Antonietta. Anche questa volta Fabiana ci stupisce con una bella avventura ricca di navi, pirati, combattimenti e forti emozioni. Una trama movimentata e intrigante, che ci incolla al libro e ci costringe ad arrivare alla fine. Tutto ciò fa da sfondo alla bella e tormentata storia d’amore dei due protagonisti. Un regency non convenzionale da leggere assolutamente! ***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO *****
 
Recensione

Non ho letto molti storici, ma posso affermare con certezza che, quando mi ritrovo, a lettura finita, di notte, su Google, a cercare notizie in più su qualcosa che mi ha colpita tra le pagine, allora è stato un ottimo libro!

Mi è capitato anche con “Onore e riscatto” di Fabiana Redivo, edito @drieditore.

Ambientato nel 1818, parla di una storia d’amore tra un pirata francese, ricercato da tutti per tradimento Renè Boscher, e Lady Eleanor Blackmore, di sangue nobile inglese.

Come è possibile un legame del genere, tra due persone di ceti differenti?

Ovviamente grazie alla trama fitta e ben intrecciata, costruita alla perfezione dall’autrice.

Il padre di Eleanor ha venduto la figlia al pirata, con tanto di contratto, per denaro. Lord George Blackmore è un uomo che per i soldi non guarda in faccia a nessuno.

Nonostante questo contratto, però, i due giovani si sono innamorati, ma dovranno affrontare nuove rivelazioni dal passato turbolento di René, con il ritorno di Violaine Lauren, tanto bella quanto spietata. Hanno un conto in sospeso i due: oltre ad essere ex amanti, Violaine è anche la causa dell’esilio di Renè dalla Francia. Che segreti nascondono entrambi?

Ho amato Renè Boscher perché nonostante sia un pirata che uccide e deruba senza il minimo di pentimento, ha nervi d’acciaio e un cuore grande per la sua amata. Amico leale e uomo d’onore con chi se lo merita. Quando si troverà davanti Lord Willoughby, affascinante inglese, capitano di una nave della compagnia delle Indie, col compito di riportare a casa Eleanor per conto del nonno di lei, René proverà nuovi sentimenti più umani, come la gelosia.

Lady Eleanor è una donna forte, decisa, altruista e coraggiosa. Non si è mai pentita dell’amore nutrito verso il suo pirata. Nonostante sia macchiata nell’onore a causa di questo amore per un uomo ricercato dalla legge, riesce sempre a mantenere la testa alta e a comportarsi da gran signora, in qualsiasi situazione.

Lo scenario di contorno alla storia è mozzafiato.

Ci troviamo fin dalle prime pagine sulla nave pirata Enora, ma non sarà l’unica su cui saliremo a bordo.

E’ bello vedere la cura e i dettagli nelle descrizioni minuziose di queste scafi: sembra di sentire la salsedine sulla pelle, grazie alla bravura della Redivo.

Oltre alla vita da marinaio, proveremo lo sfarzo di ville importanti come quella del Governatore Murray a Georgetown.

Verso la fine del romanzo, ci troveremo anche sull’isola di Oak, in Nuova Scozia, Canada, a cercare i tesori di Maria Antonietta.

A questo romanzo non manca nulla: c’è amore, passione, tradimenti e colpi di scena.

I dialoghi sono vivi, le descrizioni reali e la trama avvincente: non riuscirete a staccarvi dalla lettura.

Consigliato

By Secret_ed_00

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *