Libri, Recensioni, Segnalazioni

Stilly Smith e il segreto della villa , di Federica Di Iesu

 

  • Copertina flessibile: 262 pagine
  • Editore: Youcanprint (31 luglio 2017)
  • Collana: Youcanprint Self-Publishing
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8892678000
  • ISBN-13: 978-8892678002
  • Per acquistarlo clicca qui

Trama

Silvia, per gli amici Stilly, è una brillante e solare ragazza, dai capelli rossi come il sole al tramonto e gli occhi blu come un cielo sereno. Le sue giornate sono scandite dal suo blog dedicato all’amore e dal lavoro nella cappelleria di Beatrice, anziana donna ebrea, sua grande amica e confidente. Ama leggere, scrivere e perdersi tra le pagine dei libri in un’avventurosa realtà parallela. Quest’estate, però, sarà la vita reale che regalerà a lei e alla sua famiglia magiche emozioni. Orfana di entrambi i genitori vive in una delle più belle ville del grossetano con l’amorevole nonno e il cugino Nicholas. Dal 1820, Villa delle Farfalle, è teatro di un ballo in costume d’epoca e i preparativi fervono. Tutto deve essere al massimo dello splendore, e per l’occasione arriverà l’esperta restauratrice Irene con l’apprendista Martina, per donare nuovo lustro agli affreschi di alcuni saloni, custodi di inaspettati segreti che verranno alla luce grazie a una valigia che conserva oggetti dall’aspetto innocuo, ma in realtà saranno importanti tasselli di un particolare puzzle che si comporrà fino all’ultima pagina.

Recensione

Buongiorno Readers, oggi voglio parlarvi di un libro che ho appena finito di leggere.

Conoscevo l’autrice grazie ai disegni che crea, anche se, chiamarli disegni è riduttivo: sono dei capolavori. Dopo tutto questo tempo che passo a seguirla su Instagram, qui il suo link, mi accorgo per caso che ha anche scritto alcuni libri.

Dovevo leggerli! Il primo che ho amato si intitola Stilly Smith, e il mistero della villa.

Stilly è orfana ed è cresciuta con il nonno, in una residenza gigantesca, chiamata “Villa delle farfalle”. Crescerà anche con suo cugino Nicholas e i suoi zii, che frequentano la casa.

Tutto ruoterà intorno a questa casa, la protagonista principale, che vede e sente, attraverso le sue mura, intrappolando empaticamente, le emozioni delle persone che vi abitano.

Così come dicono Irene e Martina, le due restauratrici che lavoreranno lì per quell’estate e si vedranno coinvolte in fitti misteri:

“Ogni abitazione antica custodisce dentro un’anima. I muri diventano testimoni di vita di chi vi abita dentro, si trasformano nello scenario che fa da sfondo alle vicende di ogni sorta d’amore, di odio, di gioia e credo che abbiano il potere di assorbire parti degli Stati emozionali degli abitanti”.

Per tutta la storia, farà da cornice, con la sua maestosità ed eleganza, come un castello delle fiabe.

Parliamo ora dell’intreccio della storia. Costruita a regola d’arte: fino alla fine non immagini la verità. Pagina dopo pagina sei assetato dal sapere i segreti di ogni personaggio.

Stilly si vedrà coinvolta in due misteri iniziali: oltre a ricevere un bigliettino anonimo con un verso di un libro ( e lei ama leggere, a tal punto da essere chiamata Stilly, per la stilografica che tiene al collo) troverà sul suo cammino una valigia antica, con dentro.. non ve lo dico! Mi spiace ma spoilererei troppo e vi rovinerei la sorpresa.

Due figure maschili ruoteranno intorno a lei, Giacomo, il benzinaio e Gabriele, un ragazzo che abita davanti al negozio di Cappelli di Beatrice, dove lavora. Chi avrà mandato il messaggio anonimo?

Menzione particolare va ora proprio a Beatrice, una donna ebrea dolce e sola, che ha vissuto molti momenti dolorosi al tempo della guerra, e che, con delicatezza , durante il libro, ogni tanto ci delizia con piccoli aneddoti dei suoi tempi, che Stilly, ma anche io, ascoltiamo volentieri.

Le descrizioni sono minuziose e delicate, i dialoghi sono strutturati bene e la storia è intrecciata al punto giusto, come piace a me.

Questo romanzo è una ventata di aria fresca, trasmette serenità, ma al tempo stesso curiosità.

Federica è stata proprio brava, perché con il tratto della sua matita, ha costruito un libro ricco di sfumature, pieno di colore ma anche tratti decisi.

Complimenti! Leggerò sicuramente anche gli altri.

P.s. Un ultimo appunto, non meno importante.. il disegno della pagina inizale del mio blog, me lo ha disegnato lei!!

By Secret_ed_00

 

 

Un commento

  • Federica

    Grazie! Una recensione davvero ben fatta, spero vorrai leggere altri libri visto che questo ti è piaciuto tanto 😚 In bocca al lupo per il tuo blog ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *