Libri, Recensioni, Segnalazioni

Una come te, Paoletta Maizza

  • Copertina flessibile: 151 pagine
  • Editore: PubMe (13 giugno 2019)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8871637968
  • ISBN-13: 978-8871637969
  • Per acquistarlo clicca qui

Trama

 Liberamente ispirata a Cesare Cremonini e alla sua musica Eros Canè è a un punto morto con il suo lavoro, la sua creatività è messa a dura prova finché il suo amico fraterno non gli annuncia che sposerà la sua amata Mariko in Giappone e che lui sarà il loro testimone. Eros ha il terrore degli aerei, delle altezze ma sarà una strana canzone arrivata nella calda notte di luglio come una sorta di allucinazione a fargli cambiare idea e a mettere insieme.

Recensione

Un libro romantico e dolce che ci trasporterà in un sogno. Questo libro è un viaggio nella mente di Eros, il protagonista. Uno cantautore famoso che inizia a tirare le somme sulla sua vita, dopo che la sua fidanzata storica Greta, dopo due anni e mezzo, ha deciso di lasciarlo per un altro uomo e con cui avrà due bambini.

Il mondo gli crolla, non tanto per la perdita dell’amata, quanto perché inizia a riflettere su sé stesso e su come vive ormai la sua vita. Inizia ad abbandonarlo, sia la voglia di vivere e sia il reagire alle avversità, dedicandosi al fumo di sigarette e all’apatia. Sopravvive.

Stanco di vederlo così, Geppi, il suo produttore nonché migliore amico, decide di invitarlo, come testimone, in Giappone per il suo matrimonio con Mariko.

Eros, nonostante la sua paura di volare, deciderà di andare e riuscirà pian piano a colmare i “buchi” che sta provando nella sua vita. Come? Grazie ad una donna, Cat, che incontrerà proprio in Giappone, ma che, in fondo in fondo, sente di conoscere da una vita. È il destino o sono fortunate coincidenze? Cosa c’è nascosto nella mente di Eros? Chi è quella donna?

Trovo che l’autrice, lasciandosi ispirare dalle canzoni di un suo cantante preferito, Cesare Cremonini, e a cui ha voluto omaggiare il libro, sia riuscita a creare una storia meravigliosa.

Si sente la dolcezza, ma anche la sofferenza, l’amore ma anche la passione, ma soprattutto si sente la voglia di vivere e di innamorarmi.

I dialoghi sono veloci e interessanti, anche divertenti.

La trama è ben costruita con colpi di scena finali, grazie ai quali il lettore riuscirà a spiegare il perché di ogni cosa.

Infine Paoletta ci dona anche il suo amore per l’Oriente, con piccoli dettagli e particolari, che non sfuggiranno al lettore più attento.

Ultima chicca, presente all’interno del romanzo, è una bellissima leggenda di Takayuki e Mitsue, che vi coinvolgerà senza eguali.

Ringrazio Paoletta per avermi fatto leggere questo suo bellissimo libro. È riuscita a trasferire nero su bianco le sue emozioni, trasferendole al lettore.

Da leggere assolutamente, soprattutto se siete dei sognatori!

By Secret_ed_00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *