Libri, Recensioni, Segnalazioni

Hate and attraction, Grace White

 

  • Copertina flessibile: 233 pagine
  • Editore: Independently published (26 novembre 2019)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 1707267677
  • ISBN-13: 978-1707267675
  • Per acquistarlo clicca qui

Trama

Andrea ha ventotto anni, conduce una vita complicata e piena di impegni. Lavora in un pub notturno come barman, è un bel ragazzo, simpatico, e molto attraente, ma le donne lo cercano solo per del sesso occasionale. Affiancato dal suo inseparabile amico Chris, proverà a divertirsi senza pensieri. Alice ha ventisette anni, una carriera brillante, e un fidanzato noioso e apatico a cui ha chiesto una pausa. E’ bella, intraprendente, e sexy da morire. E’ sempre accompagnata dalle sue due migliori amiche Marta la riflessiva, e Letizia l’impulsiva.Una notte, grazie ad un gioco stupido, Andrea e Alice si incontrano e da quel momento scaturiranno una serie di errori imbarazzanti, fraintendimenti esilaranti e situazioni ambigue.Tra loro ci sarà una forte attrazione fisica ma anche tanto pregiudizio, che li porterà inevitabilmente ad odiarsi a vicenda ma a desiderarsi allo stesso tempo.Come finirà tra loro?Tra battibecchi, provocazioni, incontri di lavoro e momenti difficili, impareranno a conoscersi e chissà, forse anche ad amarsi.

Recensione

Un romanzo che mi ha appassionato dalla prima all’ultima pagina. Alice è una ragazza che ha sofferto per la separazione dei propri genitori, dopo che il padre aveva tradito la madre con la sua giovane segretaria.
Ha un fidanzato storico, con cui ha una vita di coppia banale e abitudinaria.
La sera, dopo averlo finalmente lasciato, esce con le sue due migliori amiche, Marta e Letizia.
Nel bar flirta con il barista e, senza neppure conoscerne il nome, finirà ad appartarsi con lui nella sua casa.
Per un piccolo “imprevisto”, si saluteranno senza aver “concluso”.
Per Alice tutto sembrerebbe finito così, se non che il barista, Andrea, diventerà il suo stagista.
Dovrà così incontrarlo tutti i giorni e sarà difficile da gestire vista l’attrazione che c’è tra i due.
I personaggi sono descritti caratterialmente alla perfezione.
Alice, dopo essersi costruita una corazza, risulterà antipatica ai più, non per altro Andrea la soprannominerà “la stronza”.
In realtà è fragile ed ha paura dei sentimenti, che potrebbero scombussolare i suoi equilibri, che ha costruito in tutti questi anni.
Dedita al lavoro, si lascia andare solo con le sue amiche, con cui si diverte sempre tantissimo.
Marta è sensibile e seria.
Letizia al contrario è alternativa, divertente ed esplosiva: ogni volta che c’è lei, sono assicurate scene esilaranti!
Ama conquistare i ragazzi, dice sempre quello che pensa senza filtri e riesce sempre a cacciarsi in situazioni paradossali.
Andrea è un ragazzo di trent’anni con un figlio adolescente e una convivenza alle spalle.
Dopo essersi lasciata con la compagna, resterà con lei in buoni rapporti.
È bello e affascinante, riuscendo ad ottenere qualsiasi donna voglia.
Non è però il classico bad boy, anzi! È profondo, sensibile, legato alla sua famiglia e a suo figlio.
È stanco delle donne che appena scoprono che è un papà, scappano a gambe levate.
Grace è stata bravissima a raccontare una storia che fa emozionare, sorridere e piangere!
Il punto di forza sono i dialoghi coinvolgenti e divertenti.
Il capovolgersi dei ruoli, lui dolce, lei antipatica, ci fa capire che non bisogna mai farsi influenzare dalle apparenze!
Infine ho adorato la difficoltà di lasciarsi travolgere dai sentimenti, a cui si avvicinano piano piano. Spesso è più facile scappare piuttosto che affrontare quello che il nostro cuore i suggerisce, col rischio di perdere qualcosa di importante!
Promosso a pieni voti!! Bravissima Grace!!

By Secret_ed_00

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *