Libri, Recensioni, Segnalazioni

Sindrome (Detective Eric Shaw vol.2), Rita Carla Francesca Monticelli

 

  • Copertina flessibile: 358 pagine
  • Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform; 1 edizione (16 maggio 2016)
  • Collana: Detective Eric Shaw
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 153322482X
  • ISBN-13: 978-1533224828
  • Per acquistarlo clicca qui

Trama

Mentre indaga sull’omicidio di due pregiudicati collegati a un noto trafficante di droga londinese, resosi protagonista di una spettacolare evasione dal cellulare che lo stava riportando al penitenziario di Coldingley dopo un’udienza in tribunale, la squadra scientifica di Scotland Yard diretta dal detective Eric Shaw si ritrova coinvolta nel caso di un’infermiera che accusa una madre di essere responsabile di una serie di violenti episodi febbrili che hanno colpito suo figlio Jimmy, di soli dieci anni. Quest’ultima si accanirebbe sul proprio bambino, peggiorandone le condizioni di salute, per attirare su di sé l’attenzione e la compassione del personale sanitario.
Eric ne viene a conoscenza casualmente, poiché la pediatra che ha in cura il piccolo paziente, Catherine Foulger, è una sua vecchia fiamma, che il detective ha ripreso a frequentare di recente nella speranza di rimettere ordine nella propria vita dopo aver scoperto l’identità del serial killer denominato ‘morte nera’.
Ma la sua ex-compagna Adele Pennington, criminologa del Laboratorio di Scienze Forensi, non ha affatto accettato di buongrado questa nuova relazione.

Recensione

Eccomi qui a parlarvi del secondo volume delle avventure del detective Eric Shaw, della bravissima Monticelli.

I protagonisti principali che ritroviamo, sono gli stessi del primo romanzo, ma tra queste pagine riusciremo ad aggiungere piccoli tasselli, per scoprire qualcosina in più su di loro, evolvendo la conoscenza.

Parto dal presupposto che vi consiglio di leggere prima il vol 1, “Il mentore”, per inquadrare meglio la storia, anche se a mio avviso, si potrebbe leggere lo stesso, perdendo però alcune chicche.

Se nel primo romanzo tutto ruotava principalmente intorno al detective Eric, con questo riusciamo a entrare meglio nella testa di Adele, sua allieva. Inizierà a rivelarsi di più, a esternare meglio i suoi sentimenti e le sue emozioni, mentre nel precedente romanzo la trovavamo più fredda e distaccata. Ovviamente custodiscono gelosamente il loro segreto, cercando di andare avanti con la propria vita. Eric inizierà a frequentare una nuova donna, Catherine, medico dell’ospedale St Nicholas, conosciuta molti anni prima e ritrovata per caso.

Gli intrecci interessanti di questa nuova trama ruoteranno dietro a due casi a cui lavorerà la squadra della scientifica di Londra: da una parte una serie di omicidi, legati a un traffico di droga, all’apparenza esecuzioni tra spacciatori, dall’altra, episodi di malasanità nell’ospedale dove lavora appunto Catherine.

Come se non bastasse, a rendere succoso l’intrigo, abbiamo l’evasione di due carcerati nel primo capitolo. Di uno sappiamo nome e cognome, Aiden Murphy, mentre dell’altro non sappiamo nulla. Chi sarà?

Nuovi segreti verranno svelati e nuovi personaggi secondari prenderanno posto nel vostro cuore, facendosi conoscere in punta di piedi.

Come sempre ho adorato lo stile della scrittrice: dettagliato, studiato e mai lasciato al caso. Sembra di essere veramente sulla scena del crimine e di vedere con i propri occhi quello che si nasconde nelle piccole tracce. Riesce a regalare emozioni, suspance, interesse fino all’ultima pagina.

Avevo grandi aspettative su questo romanzo, dopo aver letto il Mentore. Non sono affatto delusa, anzi. Appena potrò leggerò anche il terzo volume.

Bravissima! Lo consiglio assolutamente!

By Secret_ed_00

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *