Libri, Recensioni, Segnalazioni

Watch me follow, Harloe Rae

  • TITOLO: Watch me follow
  • AUTORE: Harloe Rae
  • EDITORE: Queen Edizioni
  • GENERE: New Adult
  • PAGINE: 300
  • FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
  • PREZZO: € 3,99 – 15,90 CF
  • DATA DI PUBBLICAZIONE: 25/03/2021

Trama

Mostro. Maniaco. Pazzo.
Ne ho sentite di tutti i colori. Nel corso degli anni, mi hanno sputato addosso qualsiasi nome degradante
esista nel dizionario. I loro insulti si insinuavano in me come un flusso di veleno costante. La rabbia ha
rimpiazzato l’ansia quando ho iniziato a credere alle crudeltà che riempivano il mio cammino.
Finché è arrivata lei, e ha cambiato tutto. Lennon Bennett è innocenza pura, luce calda del sole che
distrugge la mia esistenza tempestosa. È tutto ciò che di buono si può essere, e forse potrei esserlo
anche io. Per lei. Con lei. Grazie a lei.
Lennon non sa che con ogni suo respiro mi attira sempre più vicino a sé. Non è a conoscenza del fatto
che sono completamente consumato dal desiderio. Proteggerla è diventato il mio solo obiettivo, a ogni
costo. Ma se lei scoprisse le profondità della mia ossessione, per me sarebbe la fine. Per questo, rimango
nell’ombra. Aspettando. Guardando. Desiderando.
Lei sarà la mia prima. L’ultima. L’unica.
Watch Me Follow è un romanzo new adult autoconclusivo.
Avvertenza: In questo romanzo si parla di stalking. Si sconsiglia la lettura se l’argomento può
urtare la vostra sensibilità.

Recensione

Ho letto questo romanzo, forse lasciandomi fuorviare dalle avvertenze. Viene avvisato il lettore di un tema forte come lo stalcking  e quindi mi ero fatta già un film mentale prima ancora di leggerlo. E’ vero che il protagonista ha atteggiamenti tali, ma da come è poi strutturata la trama del romanzo, credo che la parola giusta da usare sia “fissazione”. E’ un ragazzo problematico e con la lettura si scoprirà poi il perchè sia arrivato ad essere così vicino ad essere “un’ombra”. Pieno di complessi e insicurezze che lo porteranno a voler essere invisibile, asociale, a sopravvivere ai margini della società anzichè a viverla. E’ grande e grosso, ma vorrebbe non essere visto. Si nasconde sempre con abbigliamento nero e si copre il volto con un cappuccio. Fino a quando una ragazza non le sorriderà un giorno e vedrà in quel gesto un raggio di sole. Il “suo” raggio di sole. Da quel momento in poi ne rimarrà ossessionato a tal punto da volerla difendere e proteggere anche dalla sua oscurità. Ecco il perchè dello stalcking.

Lei è una ragazza cresciuta sotto una campana di vetro e non riesce a relazionarsi e a comportarsi come una ragazza della sua età. Per questo motivo anche lei non si considera “normale”. Ed è proprio questo secondo me il fulcro del romanzo: quando si può definire qualcosa “normale” o “anormale”?

Lei è insicura, timida e riservata, eppure sente su di sè gli occhi costanti di qualcuno che la osserva, ma questo non la spaventa, anzi. La farà sentire protetta.

Fino a quando i due finalmente non si ritroveranno faccia a faccia.

Un romanzo diverso dal solito. Un insieme di “prime volte” proprio per trovare la normalità nelle loro azioni, anche se su un equilibrio precario fatto di paranoie, insicurezze e pressioni dalla società.

Non ci sono colpi di scena. La trama è lineare e porta alla consapevolezza di sè stessi, buttando giù i muri del senso di inadeguatezza.

Sottolineerei però che l’amore ossessivo e certe azioni del protagosta, non debbano essere accettati e scusati solo perchè fatti a fin di bene e per protezione. Si può trovare l’amore vero e si può proteggere qualcuno anche senza questo tipo di comportamenti, che sono spesso borderline.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.