Libri, Recensioni, Segnalazioni

Il problema è che mi piaci, Paola Servente

  • ASIN : B084C47LSK
  • Editore : Newton Compton Editori (4 marzo 2020)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 837 KB
  • Lunghezza stampa : 264 pagine

Trama

Non è mai troppo tardi per innamorarsi
Le cose non sono mai state troppo semplici per Nora, un’insegnante di musica in una prestigiosa scuola privata, che cresce da sola suo figlio di cinque anni, Michelangelo.
Può contare solo su sé stessa, perché Filippo, il padre di suo figlio, vive a Santo Domingo, terrorizzato all’idea di diventare una persona adulta e responsabile. Nora però ha mantenuto con lui un legame forte, nella speranza che un giorno la loro famiglia possa riunirsi definitivamente. Ma quando la scuola rischia la chiusura, le preoccupazioni di Nora si moltiplicano. Possibile che la sfortuna abbia deciso di perseguitarla? Oppure il destino le sta dando una seconda opportunità? Nella sua vita piomba Alessandro, consulente aziendale e papà di una delle sue alunne, che si offre di studiare un piano di rilancio per salvare l’istituto e che la vuole nel suo team di lavoro. Il fatto che sia terribilmente affascinante di sicuro complica le cose… Se vuole davvero fare ordine una volta per tutte nella propria vita, Nora dovrà imparare a fidarsi del proprio cuore.
 
Recensione

Stupendo romanzo dalla penna graffiante di Paola Servente.

Vi confesso di aver fatto notte fonda perché non riuscivo a staccarmi dalle pagine di questo bellissimo chicklit. Divertente e ironico, fresco e diretto, profondo e leggero allo stesso tempo.

La trama è abbastanza lineare senza grandi colpi di scena, ma è ben costruita e ben sviluppata.

Nora ha un bambino di cinque anni che ha cresciuto principalmente da sola, visto che il padre del piccolo e’ partito per Santo Domingo perché allergico alle responsabilità. Torna solo qualche giorno all’anno.

Erano entrambi giovani, ma lei è subito entrata nella parte di genitore: ha cambiato lavoro, ha cambiato priorità. Lui no, ma Nora lo giustifica sempre. Dopo cinque anni hanno trovato un loro equilibrio.

Inizierà a vacillare con l’arrivo nella vita di lei, mr Papà, Alessandro. Papà di una sua allieva.

Eh si perché Nora insegna musica a scuola.

Tanti battibecchi, botta e risposta pungenti: ogni volta che i due sono vicini fanno scintille.

Ecco, oltre alla storia d’amore, ho adorato anche tutto il contorno. La vitalità dei bambini piccoli, le domande insistenti e alle volte scomode, i problemi d’amore degli adolescenti della classe di Nora. Sono tutti personaggi secondari, eppure non puoi fare a meno di entrare in empatia con loro. La scrittrice coinvolge il lettore, facendolo sentire parte del gruppo e quindi parte della storia.

Un romanzo sull’amicizia, sull’amore, sulla rinascita, sulla consapevolezza, sulla vita.

Lo consiglio veramente molto!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.