Libri, Recensioni, Segnalazioni

Il problema è che ti penso…, Paola Servente

  • ASIN : B0932L5WHN
  • Editore : Newton Compton Editori (13 maggio 2021)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 778 KB
  • Lunghezza stampa : 205 pagine

Trama

La sfida: cento interminabili giorni… senza innamorarsi!
Discoteca con le amiche, lavoro come insegnante di educazione fisica, tanta pallavolo e uomini che non abbiano troppe pretese: ecco la vita perfetta secondo Martina De Marchi. 
Dopo anni un po’ burrascosi, che le hanno lasciato qualche ferita, le cose per lei sembrano finalmente andare per il verso giusto, specialmente ora che è stata scelta come coordinatrice di un prestigioso centro estivo. Certo, al momento dell’offerta, il dirigente scolastico si è ben guardato dal farle presente tutti i dettagli. Non le ha spiegato con chi dovrà collaborare… Perché il progetto prevede cento interminabili giorni da trascorrere, possibilmente senza litigare, insieme all’insopportabile Saverio Belli.
Martina è spigliata, maliziosa e non disdegna espressioni colorite. Saverio è timido, gentile con tutti e i suoi modi sono impeccabili.
Sono due perfetti opposti e la collaborazione forzata, lo sanno entrambi, non sarà facile.
E, a complicare ulteriormente le cose, tra loro scocca una fastidiosa e inopportuna scintilla che, nonostante cerchino di ignorarla, non vuole saperne di spegnersi…
Una commedia romantica irresistibile
Odio, amore… e tante scintille!

Recensione

Nuovissimo romanzo edito Newton editore!
Ormai riconoscerei ovunque la penna magica di Paola Servente: divertente, provocante, profonda e emozionante!
La scuola di Santa Chiara in Liguria riapre le porte per questo secondo romanzo della serie.
Ritroveremo vecchie conoscenze tra studenti e professori, ma non mancheranno simpatiche New entry a cui ci affezioneremo subito.
Dopo Nora e Alessandro, ora approfondiremo le vite di due prof completamente diversi tra loro: Saverio, insegnante di inglese e Martina, di educazione fisica.
Saverio è timido e riservato, ma con Martina non può proprio fare a meno di battibeccare e perdere il suo “aplomb”. Così come Martina, sicura di sè e piena di vita, proprio non può fare a meno di provocare Saverio. Tutti da fuori percepiscono che c’è qualcosa tra i due, ma i diretti interessati non vogliono ammetterlo nemmeno a loro stessi. Eppure un anno prima…. tra flashback e confessioni, capiremo ogni cosa. Fino a sperare nel lieto fine…

Martina ha sofferto e pensa che sia meglio non legarsi a nessuno per non rimanere scottata: meglio non lasciarsi andare con i sentimenti se non vuoi soffrire, giusto? Oppure il cuore soffre lo stesso, anche senza volerlo ammettere?

E così Saverio, non vuole farsi conoscere fino in fondo per i suoi motivi, non proprio trascurabili, eppure non può fare a meno di mettersi a nudo con una persona in particolare…


E poi, come per il primo romanzo, ho adorato la parte dei giovani studenti. Con i loro problemi di affermazione di sè e grande ribellione. La rabbia è sinonimo di richiesta di attenzione, soprattutto nella lotta generazionale con i propri genitori. Sono giovani che vorrebbero solo essere ascoltati: è così difficile?

Lasciatevi trasportare in questa storia dolce e emozionante, ricca di colpi di scena e di sogni ad occhi aperti, perché si sa: L’amore può anche essere magia… E Paola ha una scrittura così fluida e appassionante che ti travolgerà.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.