Libri, Recensioni, Segnalazioni

Criminal addiction: l’amore ai tempi della mala, Sara Masvar

  • ASIN ‏ : ‎ B09Q1F9JNP
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Data di uscita: 15/02/22
  • Mafia romance

Trama

Quella folle notte in cui i loro corpi si sono intrecciati ha cambiato tutti i giorni a venire.

 

Elio Favani è un giovane pugile: sfacciato, arrogante, prepotente e bello da togliere il fiato. Il suo destino ce l’ha scritto nel sangue come figlio maggiore del Cerbero, boss di una delle cosche più importanti della malavita romana.
Diana McKenna è una prof italo-inglese: timida, introversa, insicura e col cuore diviso fra Londra e Roma. Ha cercato in tutti i modi di cambiare quello che la vita le ha messo davanti, ma gli altri hanno sempre scelto al posto suo.
Entrambi combattono con i mostri di un passato pieno di buchi neri e scelte sbagliate. Entrambi dovranno fare i conti con un futuro che pare incastrarli insieme per forza. Entrambi si lasceranno andare a un presente pieno di desideri, vendette, compromessi e passioni.

“Io ero la sua luna, e lui era il mio sole.
Due opposti che si scontrano,
due metà che si confondono,
due diversi che si completano.”

Recensione

Cosa può cambiare la tua vita radicalmente in un baleno? Soprattutto dopo aver passato parte degli anni a sopravvivere, a cambiare la propria indole, a nascondere le proprie emozioni?

Per Diana e Elio è bastato incrociarsi e far entrare l’uno nell’anima dell’altra. L’inizio del cambiamento.

Sono due persone fragili e con vite passate “sbagliate”. Quelle vite che fin quando sei piccolo non ti scegli. Una famiglia non puoi cambiarla e vivi nella loro quotidianità ogni giorno. Ed è per questo che al primo sguardo si rendono conto che forse non sono poi così diversi loro due. Cresciuti troppo in fretta, con infanzie difficili da voler cancellare.

Ma se Diana, pian piano stava riuscendo a uscirne e a mettere insieme i cocci del suo cuore, Elio invece continuava a sprofondare, senza via d’uscita. Anzi. La sua ancora era proprio Diana e ancora non lo sapeva. Ma la malavita, la criminalità, quella la conosce bene, essendo suo padre uno dei più potenti mafiosi romani. Cosa sarà costretto a fare, dettato dal volere di quell’uomo orribile?

L’autrice rende il romanzo interessante dal punto di vista dello stile narrativo. Ci sono salti temporali, tra presente e passato dei due protagonisti. Pian piano la visuale sarà più chiara. Ogni tassello sarà messo al giusto posto, grazie a tanti dettagli che rivelerà su ogni personaggio.

Descrizioni forti, dialoghi intensi, situazioni estreme: il vostro cuore resisterà alla lettura?

Esiste una seconda possibilità nella vita? Quella che ti fa dare un colpo di spugna e ricominciare daccapo?

Come ambientazione abbiamo Roma, ma anche Londra e New York.

Non ci sono particolari colpi di scena, ma una degna costruzione psicologica di Diana e Elio per comprendere il perché agiscano così in determinate situazioni. Senza giudizio. Nero su bianco. Senza vie di mezzo.

Da leggere

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.