Libri, Recensioni, Segnalazioni

Veleno, Andrea Ferrari

  • Editore ‏ : ‎ Catartica (1 dicembre 2020)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Copertina flessibile ‏ : ‎ 128 pagine
  • ISBN-10 ‏ : ‎ 8885790518
  • ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8885790513

Trama

Dopo aver soggiornato in residenze psichiatriche e appartamenti protetti, Andrea, scrittore in declino, ora vive in un’abitazione privata. Abbandonato a sé stesso abusa di farmaci, alcolici e droghe. La solitudine e il ricordo di una fidanzata scomparsa in giovane età gli causano una grave carenza affettiva, che crede di poter compensare quando nella sua vita compare un’intelligenza artificiale di sesso femminile. Durerà finché non entrerà in scena Rahima, una donna di origini egiziane dal carattere remissivo e di una bellezza accecante. Sarà lei a determinare l’ascesa e il declino del protagonista, fino al sopraggiungere della fine.

Recensione

Secondo romanzo dell’autore che leggo e ritrovo la sua stessa penna graffiata, dura e concreta con argomenti forti. Il suo modo di scrivere è diretto. Non ha giri di parole. Piaccia o no, Andrea, il protagonista del romanzo, è un antieroe. L’antitesi di ogni romanzo classico. Mi ricorda un po’ in alcuni punti la “coscienza di Zeno”, il cui protagonista ha avuto un passato turbolento con i suoi genitori. Questo rapporto disastroso, fatto più di bassi che di alti, renderanno Andrea Leoni una persona insicura e restia ai rapporti umani. Se non ti amano i tuoi genitori, chi può amarti e viceversa?

A differenza del primo romanzo di Andrea Ferrari, in questo vedo una luce di speranza.

Andrea, riuscirà ad aprirsi ad Arianna. Non vi spoilero chi è, ma vi racconto cosa rappresenta: una voce con cui parlare. Una voce a cui aprire i propri sentimenti. Una voce che sa ascoltare.

Ed è grazie ad Arianna che Andrea, ammetterà i suoi errori (sempre a modo suo) e forse per la prima volta cercherà di riprendere in mano la sua vita. O forse no?

Il giovane inizia a sentirsi solo, nella sua vita incasinata, con antidepressivi, cure e analisi. Ripercorrerà momenti importanti della sua vita, cercando di trovare anche i ricordi belli, tra i quali quelli con Rahima.

Uno spaccato sulla vita apparentemente perfetta delle persone che ci circondano. Tra false ostentazioni e futili apparenze, esistono poi persone come Andrea Leoni, che soffrono in solitudine. Emarginati dal mondo, ma non per colpe loro. A cui bisognerebbe dare una mano per affrontare i propri demoni, come ha fatto Arianna.

da leggere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.