Libri, Recensioni, Segnalazioni

Love=Love: quattro voci fuori dal coro, Elisa Mura, Marzia Accardo, Katia Arduini, Lily Rose

 

  • Copertina flessibile: 145 pagine
  • Editore: Independently published (10 febbraio 2020)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-13: 979-8612290186
  • ASIN: B084P55161
  • Per acquistarlo clicca qui

Trama

“Ama, ama follemente, ama più che puoi, e se ti dicono che è peccato, ama il tuo peccato e sarai innocente. (William Shakespeare)”L’amore ha varie forme, vari colori, vari sapori. L’amore malato, che ti porta ad annullarti per l’altro.L’amore folle, che ti fa fare pazzie delle quali potresti pentirti, ma non t’importa, perché ciò che conta è vivere il momento.L’amore passionale, erotico, che parte dalla testa, dalla pancia, e coinvolge anche il cuore.Amori appena nati, che arrivano come una folata di vento a scompigliare la vita.Amori che non se ne vanno, nemmeno con lo scorrere inesorabile del tempo.Amori che vanno oltre le differenze di età, di classe, oltre le convenzioni sociali. Perché l’amore è amore e non può fare a meno di sbocciare.“Love=love – Quattro voci fuori dal coro”.Quattro autrici che si sono unite per raccontare diversi modi di amare, diversi modi di scoprire che, alla fine di tutto, l’amore è il vero motore della vita.

Recensione

Un giorno come il 14 febbraio. Un giorno dedicato all’amore. Love=love è una serie di racconti che esaltano le sfaccettature dell’amore. I sentimenti sono frutto della vita e senza di essi non si potrebbe dire di vivere completamente.
Quattro autrici si sono unite nella stesura di questo libro, mettendo in ogni racconto un po’ di loro, aprendo il loro cuore e mostrando i propri sentimenti.
C’è la sofferenza di un amore finito con la testardaggine nel non volerlo lasciare andare; i sentimenti che un ragazzo prova per il suo migliore amico, con la paura di accettarsi e di farlo sapere al mondo senza vergogna; un amore mai dimenticato e che ogni anno torna a bussare nei ricordi; la tristezza di non sentirsi capita dai propri genitori e la difficoltà di decidere da soli della propria vita; un’ossessione che diventerà una canzone d’amore; un incontro fortuito che cambierà il proprio modo di pensare o agire; il cuore e la mente che spesso non vanno nella stessa direzione: non per forza la scelta più concreta sarebbe sinonimo di felicità.
Tutti questi racconti hanno un punto in comune: i sentimenti che ci faranno sorridere, ci renderanno succubi, ci porteranno nel vortice della tristezza o verso la felicità. Quello che importa è vivere sempre con la consapevolezza che il tempo è breve per non lasciarsi andare fino in fondo.
Quattro autrici dolcissime, quattro penne differenti tra loro ma che per poche ore riusciranno a portarvi nel fantastico mondo dei sentimenti.
By Secret_ed_00

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *