Libri, Recensioni, Segnalazioni

Una folle estate d’amore, Letizia Frosi

 

  • Copertina flessibile: 252 pagine
  • Editore: Buckfast (13 febbraio 2020)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8899551316
  • ISBN-13: 978-8899551315
  • Per acquistarlo clicca qui

Trama

Come Cristiana Ferreri fosse passata da vergine di ferro a sgualdrina del paese era un mistero per tutti. Per lei ancora di più. All’inizio di agosto era una ragazzina romantica che tremava solo all’avvicinarsi del ragazzo che le piaceva, Fabrizio. Un mese dopo, in un afoso lunedì di mercato, tutta Caluso commentava il fattaccio del momento: la nipote di nonno Alberto era stata sorpresa a letto con Davide, ubriaca, dalla fidanzata di lui, Sonia la pettinatrice. Ma non la nipote più giovane, la tremenda e provocante Isotta che l’aveva fatto capitolare ai suoi piedi con uno schiocco di dita, ma la più grande, quella specie di suora votata al martirio interiore di Cristiana, quella che poche settimane prima si aggirava per il paese un po’ piagnucolando per Fabrizio, un po’ accompagnata come una vergine pudica da quel bell’avvocato di Ivrea. Nonno Alberto e nonna Luisa non avevano più parole, erano in grande imbarazzo e studiavano una fuga rocambolesca da quel piccolo paese linguacciuto, mentre zio Gabriele faceva le valigie in fretta e furia per scappare a Parigi da Justine: non ne voleva più sapere niente delle sue tre tremende nipoti fino all’estate successiva.

 

Recensione

Penso che l’estate sia il mese più bello, non per altro sono nata in agosto. È il periodo dell’anno in cui tutti siamo più sereni e rilassati, lontani dal lavoro o dagli studi, senza la vita frenetica che ci scandisce le giornate.
Spesso in vacanza ci si lascia andare, pensando a una parentesi della propria realtà .
Questo romanzo è raccontato in terza persona, perché i protagonisti principali sono tanti e tutti legati tra loro. Una folle estate d’amore non avrebbe potuto realizzarsi se fosse venuto meno uno di loro.
Abbiamo tre cugine completamente diverse: Rachele, riflessiva e quadrata, pronta a tenere tutto sotto controllo, ben lontana dai colpi di testa e dalle frivolezze, che invece ha Isotta, sua sorella. Come per lo yin e yang, quest’ultima al contrario è un’esplosione di energia, sempre solare, divertente e con un obbiettivo: perdere la sua verginità con il ragazzo più grande di lei, Davide.
Cristiana è invece il perno della storia, una ragazza più complessa da inquadrare, con fragilità e insicurezze, legate alla sua infanzia difficile, ma anche semplicemente al suo modo di essere, pacata e riservata, intelligente ed educata.
Fabrizio è il bello della storia, latinlover e all’apparenza tutto muscoli. Ma sarà realmente solo questo?
I nonni delle tre cugine hanno un ruolo chiave in tutte le pagine di questo libro: cercano di proteggerle, sebbene alle volte in modo discutibile, finendo con intromettersi nella vita delle nipoti che si troveranno a passare l’estate a casa loro.
Letizia Frosi e’ stata brava a delineare i caratteri di ogni personaggio (non solo delle tre cugine) ed è riuscita a portarli di pari passo fino alla fine, senza lasciarne nessuno con l’evolversi della storia.
La vacanza si svolge principalmente a Caluso, un piccolo paesino in provincia di Torino. Pochi abitanti e tanti pettegoli, come spesso accade.
Ma non solo. Sogneremo a Montecarlo e vivremo l’emozione della barca a vela (non vi rivelo dove perché è una sorpresa).
Le descrizioni sono precise e i dialoghi coinvolgenti, così come la trama.
I nostri protagonisti si troveranno a sbagliare e fare decisioni che sicuramente non condivideremo, ma non smetteremo di fare il tifo per loro!

By Secret_ed_00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *