Libri, Recensioni, Segnalazioni

La sposa del cavaliere, Daniela Serpotta

  • Titolo: La sposa del cavaliere
  • Autore: Daniela Serpotta
  • Editore: Dri Editore
  • Genere: Storico
  • Collana: Historical Romance
  • Pagine: 375
  • Data di uscita: 27 ottobre 2020
  • Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 16,99 € circa

Trama

Un cavaliere spietato.

Una donna di cui vendicarsi.

Una trappola irresistibile.

Pavia, 1183

La nipote dell’imperatore, Eleonora di Welfen, ha lasciato il suo Paese e sogna la libertà, ma sa che una donna ha solo un modo per ottenerla: rimanere vedova (o almeno fingersi tale).

Così, dopo aver sposato con l’inganno il cavaliere Guido Landriani, fugge nella notte, facendo perdere ogni traccia di sé.

Quando le loro strade si incrociano di nuovo, sette anni dopo, lui ha tutta l’intenzione di vendicarsi e decide di farlo sposandola, per la seconda volta.

L’inganno però è destinato a ritorcersi contro di lui.

Non sa che Eleonora gli ha nascosto un segreto.

E quel segreto potrebbe essere la sua rovina…

Recensione

Nuovo romanzo historical targato Dri Editore della bravissima Daniela Serpotta. Ambientato nel 1183 racconta l’avventura della nipote del grande imperatore Barbarossa, la dolce e coraggiosa Eleonora.

Nata da un rapporto travagliato tra sua madre e il conte della Valsassina, Jacopo Della Torre, crescerà solo col padre adottivo, il conte di Welfen (la mamma morì quando era ancora bambina).

Ignara di tutto, a tredici anni conoscerà il nome del suo vero padre e scoprirà la crudeltà di suo nonno che aveva obbligato la figlia a sottostare ai suoi voleri e alle sue mire espansionistiche, così come ora vorrà fare proprio con lei. Scapperà con il suo amico fidato Filippo, alla ricerca di suo padre. Durante il suo viaggio si imbatterà nel cavaliere Guido Landriani e con un tranello si farà sposare davanti ad un Parroco: solo così non avrebbe dovuto sposare un uomo qualsiasi imposto da suo nonno Barbarossa.

Dopo essersi persi di vista per molti anni, si ritroveranno ad un torneo a Piacenza. Lei lo riconoscerà subito, mentre lui non capisce perché si senta attratto da questa giovane donna tanto bella quanto irriverente. Ha una lingua tagliente ed è abituata a non sottostare al volere di nessuno, atteggiamento poco consono per le figure femminili di quel tempo.

Riusciranno a costruire un rapporto, visto che davanti alla chiesa sono comunque “marito e moglie”?

E’ bello vedere l’animo severo di Guido Landriano, capo della Lega Lombarda, cavaliere senza paura, forte e coraggioso, dal sangue freddo. Eppure con Eleonora il suo cuore, si addolcisce. Mostra le sue debolezze e la sua umanità.

Eleonora è abituata a combattere fin da piccola, a non volersi mai piegare davanti alle ingiustizie, abile combattente con l’arco, tenace e caparbia. Anche lei davanti a suo marito cede e sente il suo cuore battere.

Un romanzo coinvolgente con una trama fitta che ci porterà fino al Trattato di Costanza, ma non senza battaglie, tradimenti, barbarie e prigionie, ma anche passione e sentimenti, come fedeltà, amicizia.

Segreti, promesse e speranze, voglia di ribellione verso qualcosa più grande dei protagonisti, ma che, non per questo, saranno spaventati. Affronteranno a testa alta i loro destini, anche se dovesse voler dire andare in contro alla morte.

Bellissimo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.