Libri, Recensioni, Segnalazioni

Massilia’s Carol, Ella Moore

  • Dimensioni file : 2039 KB
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lingua: : Italiano
  • ASIN : B08P54PC6Q
  • Editore : Youcanprint; 1° edizione (25 novembre 2020)

Trama

In questa frizzante commedia natalizia illustrata, potrete sbirciare nel passato dei protagonisti di Condominio Italia – La serie – che, presto, vi terrà compagnia con racconti vintage pieni di romanticismo, di allegria e di emozioni.
Massilia’s carol è un romanzo che vi terrà compagnia e che vi scalderà il cuore.
Una coccola per un delizioso pomeriggio invernale o una dolce idea regalo.
Massilia’s carol è la ricetta perfetta per un Natale al Condominio Italia:
Un pizzico di passato dei protagonisti
100 gr di curiosità
20 gr di malinconia
500 gr di euforia
300 gr di compagnia
Cuocere in un tipico forno del 1955 per una cottura perfetta.
Da gustare con una buona bevanda calda.

Recensione

Eccomi qui a parlarvi della novella natalizia di Ella Moore, un’autrice eccezionale.

Prima di parlare della trama, è d’obbligo farvi notare i disegni, il font e la cover: tutto meraviglioso! Solo a guardarli ci fan capire immediatamente il tema del Natale e il periodo: è una storia ambientata negli anni 50.

Non so voi ma solo a guardarli già mi viene il sorriso sulle labbra.

Parliamo invece della trama, che ho trovato tanto semplice quanto originale.

Siamo appunto negli anni 50, è appena finita la guerra. Molte famiglie sono spezzate, dopo aver perso i propri cari sotto le bombe. Quanta tristezza e povertà è stata portata nella vita di queste persone, abitanti di tutta Italia, tanto diverse tra loro ma accomunati dalla stessa voglia di sopravvivere a questa solitudine.

Per esempio abbiamo Teresa, della provincia di Viterbo, orfana, Maria Antonietta , vedova con la figlia Nicoletta, in Campania, Roberta della provincia di Pavia, e tanti altri.

Ecco, hanno ricevuto tutti un invito da parte dello Stato per andare a vivere a Massilia, presso il condominio Italia. Dato che non riuscirà a pagare le pensioni dei morti in guerra, offre loro vitto e alloggio in questo paese tanto piccolo quanto caratteristico. Vicino al mare, fiorato, architettonicamente perfetto. Proprio adatto per ricominciare.

Tutti i protagonisti pian piano si conosceranno tra loro, portando con se una storia diversa. Ma si avvicina anche il Natale. Dovranno trascorrerlo in solitudine, nonostante si stia creando un bel rapporto tra di loro? Cosa porterà la magia del Natale nei loro cuori?

Ho trovato tutto sublime, dalle descrizioni alle storie personali, dalla dolcezza dei sentimenti alla contestualizzazione del periodo. Ricordiamoci che le donne non hanno ancora diritto al voto e devono faticare per trovare il loro ruolo nella società.

Non si è mai soli, se abbiamo il cuore grande. 

Una dolcezza infinita in questo romanzo che scalda l’anima: da leggere assolutamente, sperando che la bontà del Natale viva anche nel restante periodo dell’anno.

L’idea di prendere persone da regioni diverse, accomunate dalla stessa sofferenza della guerra, ma con storie e vissuti differenti, è vincente!

Trovo la storia di una dolcezza infinita, originale, e nello stesso tempo profonda!

Da leggere!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.