Libri, Recensioni, Segnalazioni

Il tuo incubo peggiore, Marianna Coccorese

  • ASIN : B08XPPN4FQ
  • Editore : Words Edizioni; 1° edizione (27 febbraio 2021)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 1867 KB
  • Lunghezza stampa : 291 pagine

Trama

Quando una coppia di ricchi clienti si presenta al ristorante dove lavora, Nate Barnett cerca in tutti i modi di assecondare le loro richieste, ma marito e moglie vanno via senza consumare né pagare e lamentando un servizio inadeguato. Senza riuscire a trattenersi, Nate inveisce contro l’uomo e lo minaccia. Non sa però di avere di fronte Christopher Hart, una persona talmente potente da essere in grado di far chiudere il ristorante, lasciando Nate senza lavoro e con una tale voglia di vendicarsi da fargli decidere di diventare il suo incubo peggiore. Il piano di rivalsa si fa più interessante quando entrano in gioco Isabel, la giovane figlia di Christopher, e Lee Johnson, un ragazzo che a sua volta sembra avere validi motivi per odiare Hart. La vendetta, tuttavia, non sempre restituisce il piacere che brama chi la compie e Nate sarà costretto a impararlo a proprie spese.

Recensione

Un romanzo intenso e, devo dire la verità, in alcune scene mi sono anche commossa.

Non era, penso, mai successo. Mi capita di piangere nei film e non me ne vergogno, ma leggendo un romanzo non lo rammento. Ed è così, con questa ammissione che voglio iniziare a parlare di questo romanzo. Il protagonista Nate ti entra sotto pelle e non ti lascia più. È un ragazzo di vent’anni che sbaglia. Non riesce a stare zitto senza rovinare tutto. Accecato da sentimenti forti come odio e rabbia che a fatica riesce a gestire. Anzi. Ne viene completamente travolto, fino a trovarsi in situazioni più grandi di lui. 

Dopo che un “damerino” farà in modo che il ristorante in cui lavora, chiuda, il suo unico scopo sarà quella di fargliela pagare. Lui ha bisogno di lavorare. Sua mamma è in carrozzina per un incidente. Ha bisogno di soldi. Suo padre li ha abbandonati ed è dovuto crescere troppo in fretta. Ed è per questo che è abituato a contare solo sulle sue forze. E più sente che la terra sotto i suoi piedi su cui è appoggiato in un equilibrio fragile, inizia a tremare, più continuerà a sbagliare. Anche i suoi incontri saranno sempre più sbagliati e lo porteranno verso il baratro. 

Se una cosa ti insegnano queste pagine, prima di tutto è quello di non giudicare la persona che ci si trova davanti senza conoscerla. Negli sbagli, un uomo ci mostra anche le sue fragilità. Ma dopo aver sbagliato troppo, è difficile rimediare e urlare al mondo intero la propria innocenza. Lo proverà sulla sua pelle Nate.

Non manca niente in questo romanzo crudo, profondo. Dai colpi di scena, alla vita in carcere, all’amicizia e ai tradimenti. Il damerino entrerà a far parte volente o nolente, nella vita di Nate fino a stravolgergliela definitivamente. Un viaggio emozionante nella psiche umana e negli sbagli con la forza e la voglia di lottare per cambiare la propria vita.

Non posso dire di più perché a me è piaciuta la lettura proprio perché non mi aspettavo nulla di quello che accadeva ai protagonisti ed è proprio nella sorpresa che sono rimasta piacevolmente colpita. Una catena di eventi, una catena di azioni/conseguenze che vi lasceranno col fiato sospeso fino all’ultima pagina.

Da leggere assolutamente! Non ve ne pentirete!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.