Libri, Recensioni, Segnalazioni

Yes, Milady! Un adorabile imprevisto, Giulia Ungarelli e JS Clarke

  • ASIN ‏ : ‎ B09GBKC2VJ
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Dimensioni file ‏ : ‎ 3751 KB
  • Lunghezza stampa ‏ : ‎ 265 pagine

Trama

C’era una volta il brigadiere Romano, di nome e di fatto. Un uomo tutto d’un pezzo, pronto a coronare il sogno di una vita: diventare maresciallo di Monte Mario. Non serve ricordargli che il fascino della divisa è irresistibile perché lui, Dario, ne è più che consapevole.
O almeno lo era, prima di incappare in un imprevisto dai lunghi capelli ramati, con uno sguardo da gatta pronto a sconvolgergli la vita.
Lei sostiene di chiamarsi Katherine Elizabeth Jemma Hamilton, ma non è facile ricordare il proprio nome dopo che un cartello pubblicitario ti cade sulla testa. Ha l’accento inglese, parla di etichetta e filtri d’amore, di tanto
in tanto sviene e nomina un po’ troppo spesso un tale Duca.
L’unica certezza, per Dario, è che quella “smemorata” porterà solo guai.
Provateci voi a salvare una fanciulla in pericolo che… non vuole essere salvata!
Se poi lei decide di sfoderare il suo sorriso ammaliatore, il rischio di innamorarsi all’ombra del Colosseo si fa serio…
 
Dopo “Oui, chef! Un bistrot sotto l’albero”, la coppia Giulia Ungarelli e J.S. Clarke vi invita a Roma, per un’altra frizzante avventura.
 
Recensione
 

Nuovo romanzo scoppiettante del duo Ungarelli – Clarke, due autrici che riescono a regalare, grazie a questo loro affiatamento tra le righe, libri davvero unici nel loro genere.

Già la trama vi incuriosirà: un brigadiere che si ritroverà sul suo cammino una bellissima ragazza che ha perso la memoria . C’è un altro problemino. La giovane pensa di essere una dama dell’Ottocento.

Originale, ironico, divertente. Ambientato tra le vie di Roma: ci troveremo a Monte Mario, all’Olimpico, ma anche alla bocca della verità e alla fontana di Trevi. Il tutto vissuto con passione e amore per la propria città ma anche per un partner che scatena nel cuore emozioni e romanticismo.

Il brigadiere Romano è tutto d’un pezzo, serio, protettivo, ma ha un difetto: non riesce mai a dir di no alle idee folli di sua sorella. Eppure pian piano riuscirà a sciogliere il muro, dietro al quale nasconde i suoi sentimenti.

Kitty è folle. Ha perso la memoria, quindi non possiamo dire come fosse stata, ma conosciamo il suo lato nuovo. Un po’ pasticciona, impulsiva, dolce e romantica. 

La paura di come fosse la sua vita prima di aver perso la memoria, di chi possa essere realmente, la metterà in crisi.

Ma in fondo, le emozioni sono reali. A quelli può credere. Oppure no?

Trama lineare, anche se non mancheranno alcuni colpi di scena che vi incolleranno alle pagine: la voglia di scoprire come va a finire è tanta.

Da leggere 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.