Libri, Recensioni, Segnalazioni

Sfida all’ultimo bacio, Anna Premoli

  • ASIN ‏ : ‎ B09XH3X1WW
  • Editore ‏ : ‎ Newton Compton Editori (2 maggio 2022)
  • Lunghezza stampa ‏ : ‎ 319 pagine

Trama

Alicia Garcia e Anderson Douglas provengono da due mondi assolutamente diversi, eppure il loro primo incontro – durante una serata di gala – è destinato a rimanere memorabile. Anderson, rampollo di una potente famiglia della Georgia, è tornato ad Atlanta per presiedere una raccolta fondi al posto del nonno, senatore da decenni, ma al momento fuori gioco per un problema di salute. Alicia invece si è “infiltrata” alla festa per carpire qualche segreto sulla fazione politica avversa. Sulla carta Anderson e Alicia non hanno nulla in comune, anzi, sono dichiaratamente nemici. Eppure le loro strade sembrano destinate a incrociarsi in molte altre occasioni. E se alla fine scoprissero che le loro idee non sono così distanti, almeno non su tutto?

Recensione

Questo romanzo si è rivelato una gran bella scoperta. 

Partiamo dall’ambientazione temporale: l’anno 2020. Scelta molto intensa che mette subito a tuo agio tra mascherine e distanze sociali. Uno status a cui purtroppo ormai siamo abituati e che non facciamo fatica a immaginare. Come luogo invece siamo ad Atlanta: in un periodo molto importante come quello delle elezioni del Senato. Due candidati: da una parte Alicia e dall’altra Douglas, lei democratica, lui uscente senatore repubblicano che vuole ricandidarsi.

Nonostante sulla carta sia favorito lui, Alicia è una giovane donna latina, determinata a cambiare il mondo, o per lo meno provarci. Se non inizi a far qualcosa per cambiare il mondo, non puoi rimanere con le mani in mano a lamentarti. 

L’anziano senatore Douglas però deve ritirarsi proprio poco prima della campagna elettorale. Chi prenderà il suo posto?

Oltre alla scena politica, che ho trovato davvero veritiera, dai dibattiti alla campagna elettorale che vediamo nascere pian piano alla ricerca di voti da entrambe le fazioni, possiamo osservare anche uno spaccato sul mondo di oggi. Quella voglia sana e bella di cambiare ciò che non va bene. Di smettere di guardare come uno spettatore cinico, ma di agire, da una parte. Dall’altra una più conservatore, come quella della fascia più adulta. Con lo sguardo sulla famiglia. Eppure entrambe le parti hanno punti in comune, basta solo trovarli.

Infine abbiamo spazio anche ai sentimenti : Alicia si troverà di fronte il nipote di Douglas, Anderson. Ovviamente lei parte prevenuta su questa conoscenza, ma i dialoghi tra loro sono una vera chicca.

Sono scariche elettriche ogni volta che parlano: entrambi intelligenti, interessanti, testardi, imprevedibili.

Tanti dialoghi presenti nel romanzo che non annoiano, coinvolgono come se fossimo al tavolo con i protagonisti. Come se fossero nostri amici.

Un romanzo da leggere.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.